Siritide

La Siritide (in greco antico: Σιρίτις, Sirítis) è una regione storica della Lucania centro-meridionale, più precisamente si indicava con il nome Siritide[1] la zona d’influenza dell’antica città di Siris[2].

Questa zona corrisponde all’attuale territorio occidentale del metapontino, compreso tra i fiumi SinniCavone e Agri (gli antichi SirisAkalàndros e Akìris).

La regione storica della Lucania

Storia

La città più importante, Siris, venne fondata intorno al 675 a.C. sulla foce del fiume Sinni, fu una delle più antiche città ellenistiche. Nella metà del V secolo a.C., Siris cadde ad opera delle città achee alleate di MetapontoSibari e Crotone. La regione passò sotto la sfera d’influenza di Sibari e Metaponto fino al 433 a.C., quando dalle rovine di Siris venne fondata Heraclea. Nel 338 a.C. fu prima occupata dai Lucani e successivamente da Alessandro il Molosso. Nel 281 a.C. si svolse la celebre battaglia di Heraclea.

Nei pressi dell’attuale Anglona era presente l’antica Pandosia. Fondata dagli Enotri, fu eretta a loro capitale[3] Strabone però non specifica se Pandosia (Lucania) o Pandosia Bruzia. Da alcune monete di genere incuso si evince che Pandosia fosse confederata con Crotone e stringeva un patto di lega con Sibari e Metaponto[4].

L’attuale area ricadente nella Siritide comprende i seguenti comuni in provincia di Matera e antiche città:

Note

  1. ^ secondo François Lenormant che nel suo La grande Grece: Paysage et Histoire, Paris, 1881, pagg. 166-206-209, usò per primo questo termine.
  2. ^ Antonio Canino, Basilicata, Calabria, su books.google.it, p. 349. URL consultato il 15 gennaio 2009.
  3. ^ come afferma Strabone “Pandosiam fuisse aliquando regia Oenotrorium” e riportato in Geografica, ed. Amsteleadam, 1707, lib. VI
  4. ^ E. Mirri, Origini e vicende storiche di Anglona arcaica e Romana, Bari, 1973, p. 17.

Bibliografia

  • (FR) F. Lenormant, La grande Grece: Paysage et Histoire, Paris, 1881.
  • R. Bruno, Storia di Tursi, Moliterno, Porfidio Editore, 1989.

Fonte: Wikipedia



Categories: U14.04- Archeologia della Basilicata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: