Iconologia

L’iconologia (dal greco eikōn, immagine e Logía discorso, quindi descrizione approfondita dell’immagine) è una branca della storia dell’arte che si occupa di ricercare la spiegazione delle immagini, dei simboli e delle figure allegoriche dell’arte. Da segnalare la simbologia degli studi esoterici e degli animali del bestiario, numerosi quelli medioevali derivati dal Physiologus, un testo che risale probabilmente al secondo secolo, e i Bestiari di Cristo, ossia i simboli animali dell’incarnazione di Cristo, l’iconologia cristiana, in particolare l’enciclopedia Il Bestiario del Cristo di Louis Charbonneau-Lassay (1871-1946) con 1.100 incisioni, tradotta dal francese anche in italiano. Le simbologie degli animali umanizzati restano i protagonisti indiscussi non solo delle favole antiche e delle fiabe più recenti ma specialmente dei cartoni animati.

La scuola iconologica ha dimostrato l’inscindibilità delle forme artistiche dal loro contesto culturale e storico, e tende a legare i mutamenti delle forme alle differenti condizioni culturali in cui l’artista si trova a operare.

L’iconologia si differenzia dall’iconografia, perché questa si occupa della descrizione dei temi presenti nell’opera d’arte, mentre l’iconologia ha lo scopo di interpretare gli stessi temi.

Uno dei padri di questa disciplina relativamente giovane fu Aby Warburg (1866-1929).

Fondamentale il volume di Cesare Ripa (1560?-1622), Iconologia overo Descrittione Dell’imagini Universali cavate dall’Antichità et da altri luoghi, pubblicata nel 1593 a Roma dagli eredi di Giovanni Gigliotti.

Bibliografia

  • J. Bialostocki, Iconografia e iconologiaad vocem, Enciclopedia Universale dell’arte, VII, Roma-Venezia, Istituto per la collaborazione culturale, 1958.
  • Erwin Panofsky, Studi di iconologia. I temi umanistici nell’arte del Rinascimento, Torino, Einaudi, 1975.
  • Praz, La tradizione iconologica in C. RipaIconologia, Milano, Tea, 1992.
  • Cesare Ripa, Iconologia, a cura di Piero Buscaroli, due voll., Fogola Editore (collana La Torre d’Avorio), Torino, 1986
  • E. Wind, Misteri pagani nel rinascimento, Milano, Adelphi, 1986.
  • B. Guthmüller, Il mito e la tradizione medievale, in Immagini degli dei. Mitologia e collezionismo tra ‘500 e ‘600, catalogo della mostra di Lecce a cura di C. Cieri Via, Milano, Leonardo, 1996.
  • Louis Charbonneau-Lassay, Il bestiario del Cristo (2 voll. tradotti da Silvestra Palamidessi e Pietro Lunghi per il I vol. e da Maria Rita Paluzzi e Luciana Marinese per il II vol.), Edizioni Arkeios, Roma, 1994.
  • Alessandro Grossato, Il libro dei simboli. Metamorfosi dell’umano tra Oriente ed Occidente, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, ottobre 1999. 

Fonte: Wikipedia



Categorie:W01- Iconologia e Iconografia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: