Glossario delle professioni museali per l’allestimento di mostre d’arte


CURATORE

Il Curatore svolge attività di ricerca scientifica, di studio, consulenza ed elaborazione: cura la progettazione scientifica nonché la realizzazione di mostre temporanee; verifica e controlla i progetti d’allestimento delle mostre temporanee; cura i cataloghi e le pubblicazioni relativi alle esposizioni da lui progettate e contribuisce alle pubblicazioni correlate alla comunicazione, promozione e pubblicizzazione dell’evento di cui è responsabile; collabora alla progettazione delle attività didattiche e educative e degli eventi collaterali connessi alle esposizioni.


REGISTRAR

Il Registrar si occupa della gestione delle opere e delle installazioni di arte contemporanea e di design nell’ambito museale ed espositivo. In particolare coordina tutte le fasi e le procedure tecniche e organizzative relative ai prestiti e agli eventi. Controlla inoltre gli aspetti di conservazione e sicurezza delle opere in base alla approfondita conoscenza delle loro caratteristiche materiche e strutturali. Collabora con l’artista, le direzioni dei musei e delle mostre, i conservatori ed i restauratori, le imprese che si occupano dei trasferimenti e degli allestimenti.

Il Registrar trova collocazione, come dipendente o collaboratore, all’interno di molteplici realtà pubbliche e private, stabili e temporanee, quali: singoli musei, reti e sistemi museali, spazi espositivi, atelier d’artista, gallerie, istituti, istituzioni culturali pubbliche, private, o ancora fondazioni ed enti territoriali. Può inoltre lavorare all’interno di studi, imprese e cooperative. Può diventare figura di riferimento di uno o più artisti dei quali conosce approfonditamente le opere e le problematiche.


RESTAURATORE

Il Restauratore mette in atto un complesso di azioni dirette e indirette per limitare i processi di degradazione dei materiali costitutivi dei beni culturali e assicurarne la conservazione.In particolare:•analizza e interpreta i dati relativi ai materiali costitutivi, alla tecnica di esecuzione e allo stato di conservazione dei beni,•attua il monitoraggio delle condizioni ambientali e climatiche delle sale espositive, individuando le eventuali misure da attuare per la miglior conservazione delle opere•esegue direttamente i trattamenti conservativi e di restauro, dei quali ha la direzione tecnica•raccoglie e cura, in collaborazione con il registrar, la documentazione degli interventi di restauro


RESPONSABILE DEI SERVIZI EDUCATIVI

Il responsabile dei servizi educativi elabora i progetti educativi e ne coordina la realizzazione, individuando le modalità comunicative e di mediazione, utilizzando strumenti adeguati e funzionali per i diversi destinatari dell’azione educativa. Cura i rapporti con il mondo della scuola e i soggetti che usufruiscono di servizie di attività educative, con l’università e gli istituti di ricerca preposti all’aggiornamento e alla formazione negli ambiti disciplinari di competenza.In particolare:•progetta e coordina gli interventi educativi in occasione dell’evento, e leiniziative mirate in partenariatocon la scuola e con altre istituzioni•coordina e supervisiona laproduzione dei materiali funzionali agli interventieducativi


ARCHITETTO

L’architetto è responsabile del progettodell’allestimento di una mostra.In particolare:•crea un progetto espositivo in accordo con lospazio a disposizione per la mostrae con le opere da esporre•coopera con i restauratoricollaborando alla definizionedel circuito di visita,verificando da un punto divista conservativo se e inche modo le opere possonoessere esposte in permanenza e curando l’illuminazione dellesale che – oltre apermettere una visione ottimale delle opere – deve tener conto del loro statoconservativo•coopera con il curatore nel posizionamento del materiale informativo: pannelli,cartellini descrittivi delle opere


COMITATO SCIENTIFICO

E’ formato dal curatore e dai suoicollaboratori. Si occupa essenzialmente della realizzazione delcatalogo della mostra, progettandonela tipologia e i contenuti scientifici, redigendo quindi saggi,schede relative alle opere ed eventuali apparati didattici.


DITTA DI TRASPORTO

La ditta di trasporto viene sceltaper effettuare il prelevamento delleopere e la loroconsegna nellasede espositiva e viceversa. Essa hail compito di disimballare le opere al momento del loro arrivoin sede e posizionarle secondo il volere dell’architetto. Successivamente, al termine della mostra, ètenuta ad imballare di nuovo le stesse con il materiale e le modalitàcon le quali sono arrivate. Inalcuni casi la ditta di trasportodeve tener conto di eventuali richieste particolari contenute nelleschede di prestito. In particolare:•cassa•imballaggio morbido•altro∗


Carta nazionale delle professioni museali

Per maggiori informazioni relative alle competenzeappartenenti alle diverse figure che gestiscono elavorano presso Musei e Istituzioni culturali vedi “La carta nazionale delle professioni museali” al sito web

http://www.icom-italia.org/



Categorie:Z00- [MERCATO DELL'ARTE - ART MARKET]

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: